Prezzi dinamici: sensori che cambiano il prezzo dei prodotti sulla base dei nostri dati personali

 Il Corriere della Sera ha pubblicato oggi una traduzione di un articolo di Evgeny Morozov dal titolo “Prezzi dinamici, quando i distributori conoscono i nostri dati personali”

http://ow.ly/i/1Wa7V

Sensori installati nei distributori automatici sono in grado di cambiare il prezzo delle merci a seconda della temperatura esterna. E’ estate, fa caldo, aumenta la disponibilità a spendere per una bibita fredda. Il prezzo sale. Lo stesso distributore ha anche una fotocamera per il riconoscimento facciale. Può essere utile per conoscere il tuo sesso e consigliarti un prodotto piuttosto che la tua età approssimativa e propinartene un altro. E se questi sensori sono collegati ai BIG DATA di GOOGLE  che ha raccolto e profilato gli utenti da anni incamerando tutto quello che si può sapere di noi, il gioco con i fiammiferi diventa un pericoloso incendio fuori controllo.

L’autore dell’articolo sui prezzi variabili è @evgenymorozov http://ow.ly/kgnVO e noi dell’Osservatorio della rete abbiamo provveduto ad acquistare tutti i suoi libri per meglio approfondire le sue interessanti teorie.
Vediamo alcune applicazioni:

http://ow.ly/i/1Wahi

Tagged , , , , , ,

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: